Può un tessuto cambiare il volto di un abito? Guardate e decidete voi. Nel post di oggi presento un abito…con gemello.

Si tratta di un vestito in maglina di cotone che riprende nel taglio un altro abito, sempre in maglina, che ho realizzato la medesima persona.

Capita anche a voi di innamorarvi di un vestito e di pensare che vi piacerebbe averne altri uguali? Ecco, è ciò che è successo a Daniela.

Aveva il suo abito del cuore, acquistato anni fa e ora è un po’ troppo usato, mi ha chiesto allora di replicarlo in due fantasie diverse.

Nel post 

100% comfort con l’abito in maglina

avete visto il primo abito, oggi vi presento il secondo.

Si, avete ragione, non sono assolutamente identici: il primo è caratterizzato da una balza in fondo….è che non ce la facevo proprio a farli ugualiugualiuguali 😉

Siccome mi piaceva l’accostamento tra toni freddi, ve lo presento abbinato ad una collana realizzata rigorosamente a mano con nappina di pelle e perle blu di lapislazzulo, che trovate a Jerago con Orago (VA) da Più unico che raro insieme a tante altre sfiziosità, come il nome suggerisce…  Se vi piacciono le cose uniche e originali…un consiglio: andate assolutamente a curiosare!!!


 

Ciaooooo,

Sara